La buona riuscita di un progetto ERP dipende moltissimo anche dal team ERP e dalle competenze che raggruppa. Ma come valutarle? È il tema di questo quinto suggerimento per un progetto ERP di successo.

Non tutti gli ERP sono uguali

Potrà sembrare una banalità: non tutti gli ERP (Enterprise Resource Planning) sono uguali. Se l’obiettivo può essere il medesimo, ovvero organizzare e pianificare dati, documenti e flussi informativi di un’impresa per ottimizzarne i risultati, non si può dire ugualmente della mentalità con cui sono progettati.

Pertanto, quando andate a progettare ed implementare Microsoft Dynamics 365 Business Central, è sempre il caso di prestare la massima attenzione, specialmente in fase di definizione del team di progetto: valutate sempre l’esperienza specifica (expertise).  

Come individuare il team ERP?

Come individuare le persone giuste per il progetto giusto? Ecco qualche linea guida.

La competenza in Business Central

La valutazione chiave da fare, la prima in assoluto, è verificare l’esperienza maturata su Business Central. È fondamentale che un team member conosca il prodotto e la mentalità su cui è costruito. È un requisito necessario per poter procedere nelle fasi di diagnostica, analisi, design e sviluppo. In mancanza delle competenze specifiche di prodotto, il progetto può rischiare di avere un’architettura che non faccia incontrare le richieste del cliente con le funzionalità di prodotto.

Prontezza

Essere pronti, acuti, è una soft skill che possiamo definire “universale”. Chi dimostra prontezza di pensiero e riflessi è quella persona che trova sempre la soluzione: una problem solver che non disdegna il pensiero laterale e si prende la responsabilità di task e progetti.

Onestà intellettuale

Sembra superfluo da dire ma non lo è: in un progetto capita spesso che ci siano cose che non vanno. Pertanto è necessario evidenziare eventuali errori o criticità in maniera diretta e ferma. Conseguentemente un buon team member avrà l’onestà intellettuale di riconoscere le critiche costruttive senza scambiarle per prevaricazione.

Assertività

C’è modo e modo per esporre le proprie opinioni. Farlo in modo aggressivo non è un metodo vincente tout cour, a maggior ragione nello sviluppo di un progetto ERP. Un buon team member saprà farsi ascoltare, esponendo le proprie idee e ragioni in maniera assertiva.

Perseveranza

A volte scontrarsi con questioni e problematiche tecniche, specie se limitate dal budget, è faticoso e a volte frustrante. Problemi che si possono superare con perseveranza.

Buon umore

Siamo tutti d’accordo che un team che lavora in armonia è un team ERP più produttivo? Quindi l’ultimo consiglio è di trovare almeno un team member con un carattere allegro e vitale, che tenga alto il morale del gruppo.

Competenze ed equilibrio

Non esiste la ricetta del team perfetto. Abbiamo voluto darvi qualche spunto di riflessione su come comporre un team produttivo e che possa portare a termine progetti ERP di successo. Spunti elaborati sulla base delle nostre esperienze.

Le decisioni alla base della scelta di un tema devono fondarsi sulla conoscenza dei processi aziendali, dei meccanismi che regolano le aziende. E sulla capacità di ascolto e di immedesimazione nei bisogni del cliente nel momento delicato e decisivo del cambio di sistema gestionale.

Nella scelta dei nostri team poniamo attenzione anche all’acquisizione di esperienze di business anche diverse, della conoscenza delle particolarità dei settori, e alla capacità di saper imparare in ogni progetto. Vogliamo che i nostri consulenti siano attenti ai particolari di ogni singolo progetto, per non ripetere schemi già usati altrove e che potrebbero non essere dei passepartout.

La cosa importante è che conosciate le vostre persone, sia dal punto di vista delle competenze professionali che da quello delle qualità umane: osservandole potrete anche intuire e verificare le dinamiche che si possono instaurare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *