Nel 2010 il Cloud Computing stava cominciando la sua ascesa.

Dieci anni dopo, nel 2020, il cloud è ovunque: complici anche la progressiva digitalizzazione, Internet of Things, realtà aumentata e l’evoluzione dell’intelligenza artificiale, le imprese accumulano oggi quantità immani di informazioni (Big Data).

Fondamentale, quindi, gestirle. Non solo dal punto di vista della privacy: infatti, le informazioni possono (e devono) essere organizzate, trasferite (in sicurezza, ovviamente. Vedi alla voce blockchain) e trasformate in elementi previsionali.

È anche vitale per le imprese riuscire ad ottimizzare il proprio rapporto con l’evoluzione tecnologica, con i clienti e i propri collaboratori: questo per trasformare offerta e prodotti.

Ma qual è l’obiettivo? Solo aumentare produttività e il fatturato? La maggioranza degli innovatori crede in un progresso migliorativo a livello GLOBALE, che si parli di gestione dei pagamenti, di logistica o di salute.

Insomma: i dati sono oro.

La base di partenza per arrivare a tutto questo è avere dei dati integri e consolidati attraverso una piattaforma ERP (Enterprise Resource Planninig) moderna e tecnologicamente avanzata come Microsoft Business Central.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *